Lettera Formale Monsignore, Itcapsov Creativo Lettera Formale Di Congratulazioni

Lettera formale monsignore, Itcapsov, Lettera formale di congratulazioni

Altre Galleries Lettera Formale Di Congratulazioni

Lettera Formale Monsignore, Itcapsov - Successivamente invitiamo caldamente chiunque a partecipare alla nostra successiva convention, il 20 novembre alle 21, sul cine - teatro “p. A. Conti "dei salesiani di san marone: la professoressa angela pellicciari parlerà approssimativamente di" il risorgimento da riscrivere ".

Mi dispiace di non poter essere a mio avviso un regalo proprio qui in questi giorni tra voi a causa dei miei impegni familiari, ma posso comunque essere in grado di darvi il mio contributo leggendo questo breve testo, grazie al mio amico sergio fucchi, che si è gentilmente reso disponibile.

Vittorio emanuele ii arrivò a macerata la mattina del 9 ottobre 1860, lasciandola la mattina successiva, per loreto. Il 10 ottobre, proveniente da loreto, ha superato il porto per vivere a civitanova alta, ospitato da pier francesco frisciotti de 'pellicani. Questi, in ricordo dell'evento, avevano una targa apposta, murata nel corridoio dell'ingresso della sua casa attraverso oberdan, con la seguente iscrizione: "qui / vittorio emanuele ii / dell'indipendenza italiana / sostenitore invocato / per gratitudine e voto dei popoli / re d'italia consacrati / ospitati la notte del x ottobre mdccclx ". Dopo aver visitato il palazzo frisciotti de 'pellicani, ora di proprietà delle famiglie profili e cardelli che hanno aperto l'edificio per l'evento, l'istituzione si è sciolta nella vicina piazza giuseppe garibaldi, con la solita fotografia di parte del gruppo di visitatori del sito. Un ringraziamento speciale va rivolto a coloro che lo hanno reso possibile: giuseppe nestor toscano e domenico luciani della delegazione municipale, sig. Augusto borroni presidente del vicinato società delle risorse comuni "giuseppe garibaldi", valentino cerolini, angelo andreoli e le famiglie di standard e profili per la sua disponibilità di tipo.

Tutto ciò è stato un modo praticabile per la vivace collaborazione con diversi umani di eccellente volontà: quindi ringraziamo sicuramente il sig. Giuseppe nestor toscano e domenico luciani della delegazione municipale di civita, il sig. Augusto borroni presidente della vicina società di mutua compagnia "g. Garibaldi ", il" caffè del teatro "di valentino cerolini, raimondo giustozzi, angelo andreoli e le famiglie concetti e profili per la loro gentile disponibilità.

Oggi il neo eletto sindaco di macerata, romano carancini, viene ottenuto con l'aiuto del prefetto piscitelli. Il prefetto ha espresso le sue più sentite congratulazioni al sindaco carancini e ha augurato un godimento fruttuoso e divertente per questa nuova delicata sfida. Il nuovissimo sindaco ha espresso la massima soddisfazione soddisfatta per affrontare il delicato progetto di rappresentare e far crescere la città e di esprimere le sue capacità con il massimo impegno e la più ampia partecipazione della comunità e dei suoi additivi. In questo senso, ha preso parte al suo primo rispettabile e operativo incontro tenutosi questa mattina in prefettura per il datore di lavoro delle celebrazioni per il centocinquantesimo anniversario dell'unità d'italia, insieme agli individui della conferenza provinciale permanente, ora raccolti nella sua composizione limitata, e che ha visto, oltre al nuovissimo sindaco, il pubblico ministero, i rappresentanti di: provincia di macerata, camera di commercio di macerata, università di macerata, collegio di camerino ,, ufficio scolastico provinciale di macerata, accademia delle arti di prima classe di macerata, oltre al direttore delle informazioni statali di macerata, direttore della biblioteca nazionale di macerata, presidente dell'istituto per la storia del risorgimento italiano, comitato di macerata, i sindaci che sono diventati era composto da quello di corridonia e pollenza, e dai rappresentanti dei sindaci di camerino, cingoli, civitanova marche, san severino marche e to lentino. Hanno partecipato anche il rappresentante della fondazione carima di macerata e il presidente del centro per gli studi di civitanova. Il nuovissimo sindaco carancini ha dimostrato un grande interesse e la più ampia disponibilità del comune di macerata di prendere parte ai progetti importanti come modo per prendere spazio in questa provincia. Congratulazioni e grandi auguri per i dipinti adeguati sono stati espressi al sindaco per mezzo di tutti i presenti all'incontro.