Gara Podistica StraSettingiano Memorial "Giuseppe Longo": LETTERA Preferito Lettera Di Ringraziamento Lavoro

Gara Podistica StraSettingiano Memorial

Altre Galleries Lettera Di Ringraziamento Lavoro

Lettera Di Ringraziamento Lavoro - Di tanto in tanto rifletto sulla considerazione di questi due anni e non posso essere d'accordo sul fatto che sono stato in grado di farlo. Si è trasformato in una festa in cui mi ha modificato, mi ha reso più forte, mi ha dato la possibilità di incontrare esseri umani "unici", di aiutare e fornire un po 'di amore incondizionato a persone che non sono riuscito a riconoscere ma che ho avuto la fortuna di realizzare all'uscita dei loro stili di vita.

Mi piacerebbe in breve riassumere il mio "miracolo" che diventa realtà e potrei essere felice per aiutare tutti coloro che si sono trovati nella mia situazione da un giorno all'altro perché, nonostante tutti i problemi e le limitazioni, si è trasformato in uno stupendo e vale la pena godere. I dintorni della propria famiglia, in cui è possibile ripristinarlo per miglia, è un gesto di affetto che può ripagare a 360 °!.

Cogliamo l'occasione per ringraziare coloro che hanno trascorso quelle belle frasi per la nostra daniela, unendoci con stima e gratitudine nella sua direzione, oltre a tutti gli operatori che trascorrono ogni giorno in salvator mundi per fornire la loro qualità e dare un contributo per essere in grado di svilupparsi collettivamente.

Vuole essere un ringraziamento personale per tutti i dipinti eseguiti nella clinica biennale di mia madre dal vivo, colcergnan lucia: contrariamente al regolamento, la mamma di nuovo domestica dopo due anni di ricovero (che doveva essere definitivo) con l'intenzione di trascorre gli anni della sua esistenza in una cerchia di parenti circostanti, strappata a giugno 2014 da un ictus che l'aveva resa totalmente non autosufficiente: si era trasformata in non più in grado di controllare il corpo, il catetere era stato effettuato, sottopeso e alimentato con il tubo a causa del fatto dichiarato disfagico. Gli stili di vita, le abitudini e i ritmi dell'uomo o della donna ricoverati si alternano radicalmente. Anche se è all'interno del limite, un rifugio sicuro è di solito un rifugio e ha politiche e programmi da seguire. La forza lavoro fa sentire bene i visitatori, tuttavia la sensazione di solitudine che si respira può essere molto solida. Molto di più se la scelta di essere ricoverata in ospedale è diventata obbligatoria e se l'ospite non è d'accordo. Avevo solo il "desiderio" di far uscire la mamma e questa è la sua volontà, non niente e nessuno mi ha fermato! In completo accordo e con l'aiuto del dr. Peragine, abbiamo iniziato a correre per rendere realtà le nostre intenzioni.