Sala Culturale CarGià: Agosto 2016 Più Recente Lettera Di Manleva Traduci

Sala Culturale CarGià: agosto 2016, Lettera di manleva traduci

Altre Galleries Lettera Di Manleva Traduci

Sala Culturale CarGià: Agosto 2016 - Influenza precisa (scarsa) su tutti i soggetti che "remano" per bilanciare i bisogni, per far vivere i residenti più tranquilli e per preservare quei bar e luoghi di ristorazione che riconoscono le politiche e contribuiscono alla vivibilità del quartiere fatto volantinaggio di il ristorante di giustiniani "i due colpi". Il proprietario ha completato un volantino spesso dove garantisce "chiupiti" per 1 euro e "foto" per tre euro di cocktail. La limitazione scritta all'interno della legge non preoccupa il prezzo (sarebbe difficile usare le norme di legge delle carte da gioco in un sistema finanziario di mercato libero che è nostro), tuttavia le riduzioni. Il volantino ora non tocca questo pulsante ma propone semplicemente le sue spese personali. Ciò che è certo è che l'iniziativa non ha soddisfatto la direzione, gli abitanti e i colleghi del proprietario. Tra le altre cose, il suo è uno dei fattori di vendita di alcolici che oggi sono maturati più casi giudiziari da parte dei cittadini e certamente, ora, la pressione dell'amministrazione della polizia municipale potrebbe essere molto vicina.

Questa è la reazione di genoaquotidiana che viene pubblicata entro 24 ore dalla ricezione del comunicato, come suggerisce la legge. Possiamo caricare, quando ci è permesso, le nostre preoccupazioni. Li abbiamo inviati in anticipo con un 1ec5f5ec77c51a968271b2ca9862907d che è stato inviato all'amministrazione civica (dipartimenti di legalità e attività economiche), alla polizia municipale (i distretto e dipartimento commerciale), l'associazione dei comitati dei cittadini all'interno della regione assest, al fepag ascom e fiepet confesercenti cambiano istituzione.

Scrivo: e questo è ciò che è stato menzionato e scritto, niente di più e niente di meno.

La vendita di alcol a basso costo è una scelta aziendale legittima, ma si tratta di miglia deprecate ciascuna dall'amministrazione comunale (che si è dedicata a imporre il "regolamento per la convivenza civile tra residenza, commercio e godimento" votato dal consiglio municipale ), e dalle istituzioni del territorio, ognuna per mezzo dei residenti, tuttavia anche tramite le associazioni di cambiamento e tramite i propri colleghi, come dimostrato da numerose interviste costituite da film. Come, purtroppo non c'è modo per le amministrazioni comunali di forzare le attività monetarie a non vendere liquidi alcolici 56eab742a58e3778cd3080d979724cd6 (siamo su un mercato libero), ma non avrai ignorato che ognuno il governo, oltre ai residenti e alle categorie essi stessi confidano che si tratti di uno dei comportamenti non virtuosi che contribuiscono a minare la convivenza civile tra casa, commercio e tempo libero e la vivibilità delle regioni coinvolte.