Polizia Giudiziaria, Docsity Attraente Lettera Di Accompagnamento Trasmissione Atti

Polizia giudiziaria, Docsity, Lettera di accompagnamento trasmissione atti

Altre Galleries Lettera Di Accompagnamento Trasmissione Atti

Lettera Di Accompagnamento Trasmissione Atti - Una delegazione della commissione ha intrapreso un'avventura a trapani il 18 e 19 maggio 2016 anche per verificare il funzionamento dell'hotspot locale. L'hotspot di trapani è attivo per conto del 22 dicembre 2015 ed è assegnato all'interno della struttura delle autorità situata a milo, precedentemente utilizzata come cie. Il centro, come menzionato per la durata delle audizioni e accertato durante l'ispezione, ha subito una rapida trasformazione da cie a hotspot, una situazione che ne condiziona il funzionamento. ?, in realtà, invadente che, nonostante i severi interventi strutturali, l'impianto generale del mezzo mantenga i tratti di un cie e richieda ancora numerosi interventi di rinnovamento e miglioramento. Il principale rinnovo abituale e riadattamenti effettuati o in corso, riguardava principalmente i luoghi di lavoro, l'infermeria e alcune regioni comuni (mensa, sala giochi molto piccola, sala di preghiera, piccolo asilo nido). D'altra parte, gli splendidi interventi di manutenzione hanno riguardato l'impermeabilizzazione delle case, il sostituto dell'arredamento, il condizionamento dell'aria e la divisione delle aree in modo che desiderino il posizionamento degli ospiti in settori distinti. Se certamente gli interventi di manutenzione e ristrutturazione nel centro hanno ripristinato i luoghi di lavoro e le diverse aree non insolite in circostanze desiderabili, l'ispezione ha evidenziato, ma, la necessità di una pressatura e profonda conservazione estremamente buona per le aree abitative, caratterizzata dall'uso di mobili inutilizzabili , bagni indecenti, assenza generale di mobili, confine tuttavia caratterizzato da un recinto di rinforzo e ostacoli interni dei settori caratterizzati da barre, un retaggio della funzione di custodia originale della cie. Inoltre, il potenziale del centro è raddoppiato rispetto al cie, passando da 204 visitatori per abilità a quattrocento (circolare n. 13465 del 23/12/2015 dell'importante direzione dei servizi di immigrazione civile). Ciò è avvenuto attraverso il posizionamento di letti a castello all'interno dei dormitori. Anche l'interesse nel trattare con il corpo soffre di questa faccenda. La parte centrale rimane controllata con l'aiuto della cooperativa badia grande, a cui è stato offerto l'accordo per il controllo della cie, che scade l'8 gennaio 2018, poiché la prefettura di trapani ora non lo ha dimenticato fattibile o adatto a terminare unilateralmente il datazione contrattuale a seguito dell'intervento di trasformazione utile del mezzo, con ogni probabilità un presagio di controversie civili-amministrative con l'organo di gestione. Quest'ultimo continua a funzionare sul presupposto del precedente accordo preso in considerazione dal cie, senza alcun atto rispettabile mai migliorando le condizioni contrattuali e i termini e le situazioni fissati alla base delle offerte fornite utilizzando l'ente di gestione, fornendo di conseguenza le stesse prestazioni dei beni e offerte. Sia il rapporto con il corpo che la prefettura hanno rilevato l'incoerenza e l'inadeguatezza della convenzione moderna con apprezzamento per le mutate caratteristiche del centro ed espresso il desiderio di un intervento esplicativo riguardante i servizi da fornire all'individuo da pagare, l'importo da pagare in pagina 22 sulla presenza, la composizione del kit da fornire e la necessità di erogazione e definizione della paghetta, e molti altri. Per quanto riguarda quest'ultima, la consegna prende comunque spazio attraverso l'erogazione di pacchetti di sigarette per un costo pari a 2,50 euro in linea con il giorno, analogamente alle carte da gioco per cellulare per un valore di 15 euro. Questo dispositivo, che risale all'insediamento citato dal cie, deriva dalla necessità di consentire la spesa economica nel mezzo, dal momento che non è stato possibile mettere in macchine per la distribuzione di articoli del cliente. Ulteriori problemi derivanti dalla trasformazione del cie in punti di crisi all'interno dell'assenza generale di atti formali sono a livello amministrativo-contabile. L'insediamento nella regione per la gestione del cie prevede che la tariffa per far fronte a frame è pari a 29 euro in base alla capita / al passo con il giorno e viene pagata in base alla presenza reale, comunque per almeno 1 / 2 dell'abilità. Sull'idea dei chiarimenti forniti dalla prefettura, i cambiamenti di natura pratica e logistica sarebbero stati sicuramente imparziali da un punto di vista monetario poiché la media mensile delle presenze, registrata nei primi 4 mesi di hobby, non può superare i 200 dispositivi, ultimo quindi al passo con la quantità di questi stabilita nel regolamento originale firmato dalle parti per la gestione del cie (identico a 204). Inoltre, nulla esclude che, in futuro, questo massimale possa essere consegnato con conseguenti inevitabili problemi di contabilità, per il motivo che l'insediamento si riferisce alla maggior presenza di 204 persone e deve scoprire risorse extra con ammirazione del budget previsto. La coerenza con la capite / coerente con il valore in centesimi montato nell'ambito dell'accordo per il controllo del cie può anche apparire insufficiente rispetto al probabile costo per servizi e risorse desiderati in un hotspot, con utili indebiti per il guadagno di far fronte all'ente . Il complicato comprende tre edifici. All'interno della prima, la questura e la funzione di tassa territoriale. La seconda complicata viene utilizzata per i luoghi di lavoro del fronteggiamento con il telaio e gli sport dell'immigrazione e della polizia clinica, nonché per le stanze non insolite (refettorio, infermeria e così via). Lo 0,33 comprende i sei settori di alloggio (il più piccolo è 36, il più grande è ottanta quattro posizioni); ogni modulo comprende 12 letti, una zona comune, docce e servizi igienici. Non ci sono luoghi di vacanza costanti delle strutture, che sono quindi assegnati in armonia con desideri e numeri. Tutti i visitatori vengono pre-diagnosticati, dopo di che fotografati nei luoghi di lavoro del centro, alla presenza dei mediatori culturali cies (approvati dal ministero degli interni) e l'uso dell'aiuto di tre mediatori culturali collocati in aggiunta a disposizione del mezzo. I mediatori hanno controfirmato il foglio informativo redatto tramite l'ufficiale di polizia. Questo hobby della mediazione ha generalmente permesso di trionfare senza problemi sull'identità della resistenza all'identificazione. . 23 l'unhcr è un dono con una determinazione coordinata e due operatori con un profilo di mediatori culturali, che coprono una vasta gamma di lingue straniere e sono dono in qualche fase degli sbarchi, in modo da guidare le operazioni di accoglienza con capacità statistiche e rivelare qualsiasi desideri di protezione specifica per soggetti vulnerabili. I fatti relativi alla ricollocazione sono, tuttavia, una competenza particolare del dono dell'easo con 4 gadget, 2 funzionari dell'ue e una coppia di mediatori. Questo hobby della statistica è realizzato dall'atterraggio alla partenza per gli hub dedicati, principalmente utilizzando piccole agenzie di assemblaggio per offrire soluzioni personalizzate soddisfacenti. I trasferimenti sono generalmente eritrei, in minor misura iracheni e siriani. Infine, l'organizzazione ecu frontex opera con 3 gruppi: uno ricostruisce il corso di migrazione, l'altro gestisce uno screening per affermare la corrispondenza tra la nazionalità dichiarata e quella reale, e il terzo esegue un'azione guida per l'hobby della fotografia. Che viene eseguito utilizzando cinque postazioni di lavoro. La delegazione si è trasformata in in grado di procedere con il sondaggio online del sito web, contemporaneamente a uno sbarco trasformato in area di sbarco nel porto di trapani e i primi autobus migranti sono scesi dal molo, condizione che ha reso possibile affermare concretamente i processi adottato sulla soglia, a cui presentano in maniera ordinata agenzie di ospiti, ognuna con una "certificazione di idoneità" già emessa sul molo. All'ingresso, un braccialetto con un numero di identificazione viene dato a ogni migrante, che viene poi accompagnato nella stanza in cui la vera pre-identità è finita mediante il riempimento all'interno del foglio delle notizie. I migranti vengono quindi portati nei luoghi di lavoro dotati del sistema di fotosintesi, appropriato per effettuare circa centosessanta / centosettanta operazioni al pomeriggio (un atterraggio di circa 400 umani renderà quindi vitale operare a pieno regime per il prossimo settantadue ore). Successivamente, dopo queste operazioni, al visitatore viene dato un pacchetto di accesso e assegnato un materasso. La cooperativa ha elaborato un dispositivo automatico autosufficiente per la gestione del centro che prevede l'inserimento di migranti già riconosciuti; sono tenuti a inserire una firma virtuale tramite uno strumento it (tablet); questa tecnica consente di certificare, a volte, un trasporto di successo della paghetta o, nel segmento di entrata, di certificare un trasporto di successo del pacco, in modo da evitare inoltre scambi di identificazione. Ancora una volta tramite questa macchina automatizzata, il rilevamento numerico delle presenze occupa un'area. ? stato riferito alla delegazione che il soggiorno comune è di circa 5/6 giorni e che il periodo è piuttosto diminuito o - se possibile - cancellato per i minori stranieri non accompagnati, che adesso sono ordinati nei migliori centri di accoglienza. A questo proposito, sembra che il mezzo possa essere il sito web pilota per la missione di "cura", riferendosi ciascuno all'informatizzazione del rapporto clinico e alla determinazione dell'età dei minori auto-designati. Per quanto riguarda l'assistenza sanitaria, il sanatorio scientifico è gestito tramite usmaf, tuttavia l'inmp partecipa inoltre alle operazioni di screening. Sul posto potrebbe esserci un'ambulanza resa disponibile con l'aiuto della misericordia. Nel corso dello sbarco, le stazioni sono già differenziate sul molo per far fronte a casi acuti o gravidanze o condizioni che non richiedono il ricovero in ospedale, che include i casi comuni di scabbia, che tuttavia vogliono essere immediatamente separati.