Lettera Aperta Ai Nonni, Libera Scelta Creativo Lettera Aperta Ai Nonni

Lettera aperta ai nonni, Libera Scelta, Lettera aperta ai nonni

Altre Galleries Lettera Aperta Ai Nonni

Lettera Aperta Ai Nonni, Libera Scelta Creativo Lettera Aperta Ai Nonni - Tu, come me, sei un nonno / nonno, capisci bene di cosa sto parlando. Oggi i nostri "tesori" sono minacciati nel massimo diritto cruciale: la salute e l'attacco provengono da individui che, con l'aiuto del mandato e tramite il ruolo, dovrebbero proteggerli. Vogliono usarli come cavie umane.

Al momento i nostri figli (quelli che abbiamo definito "i nostri figli" qualche anno fa) sono entrati nella sfera per proteggere i loro figli, i nostri nipoti. Stanno combattendo in molti approcci contro un nemico prepotente, orgoglioso e terribile: sono arrivati ​​a minacciare di rimuovere la loro autorità genitoriale, pensano, in un delirio di onnipotenza e follia, di essere in grado di sostenere i loro genitori nello scoprire cosa c'è giusto per i loro figli personali. Uno di questi fattori non è mai scomparso.

Grazie a te, papà, che da quando sei diventato nonno sei diventato un brillante, amorevole amante a tempo pieno, anche a prezzo di sacrificare i tuoi hobby e le tue passioni. Hai imparato tutte le canzoni dello zecchino d'oro e conosci già la programmazione di rai yoyo in alto rispetto alla guida televisiva. Sei emerso come un costruttore di capanne professionale, un mago che fa apparire uova di cioccolato e un grande conoscitore di veicoli agricoli di ogni tipo. Presta attenzione a tutti i miei dubbi circa i vaccini, l'omeopatia, l'allenamento non obbligatorio e sei continuamente incline a parlarne con reale, reale interesse. Sopportare viaggi estenuanti per mezzo di veicoli, con le grida di alice nelle orecchie, i capricci di matteo e le mie esplosioni, che da parte mia anche il dalai lama di fronte a tutto questo avrà la tua pazienza, ma affronti il ​​tutto con sorrisi e comprensione.

Trovandomi in mezzo a una specie di bambini festosi, la mia reminiscenza è andata ai casi dopo che ho frequentato il college da solo. ? diventata una durata molto infelice e dolorosa per noi bambini di quel punto: vivevamo a milano con l'incubo dei bombardamenti e con ogni suono di una sirena dovevamo imbatterci in rifugi.

Nella notte di giovedì 13 luglio, a genova, i nostri ragazzi hanno preparato una fiaccolata per protestare contro questo esempio e anche i nostri nipoti possono essere lì. Supponi come ognuno di loro sarebbe orgoglioso di averti sul loro aspetto!.