È Il Momento Di Inoltrare, Lamentela?, Cesano Di Roma Genuino Esempio Lettera Di Risposta Ad Un Reclamo

È il momento di inoltrare, lamentela?, Cesano di Roma, Esempio lettera di risposta ad un reclamo

Altre Galleries Esempio Lettera Di Risposta Ad Un Reclamo

Genuino Esempio Lettera Di Risposta Ad Un Reclamo - Caro signor direttore, sono il signor calabrese antonio e che inizialmente volevo congratularmi con lei per il sito web e ringraziarla per il tempo che sarà in grado di dedicare ai miei problemi, che sono in grado di elencare di seguito: a dicembre 27, 2006 ho ordinato una ford fiesta tdci da un fornitore ford, per l'ombra selezionata (grigio polvere) luna che non si era più preparata per il trasporto e data la mia urgenza per un nuovo veicolo, il fornitore mi ha confidato che entro i primi dieci giorni di gennaio poteva consegnarmi l'automobile perché aveva un'automobile in visita. In tempo, all'ottavo giorno, ero contattato per farmi riconoscere che l'auto era arrivata e che entro il decimo giorno avrebbero potuto registrarla, a causa di problemi di copertura, l'ho tirata fuori per dodici giorni. Un giorno dopo mi sono reso conto che il parafango era stato ridotto rispetto al vetro in posizione verticale, il faro destro era fuori sito, i bulloni del parafango presentavano sintomi di manomissione e sono stati quindi riverniciati, il bordo della porta corretta si è trasformato in deformato tutto il la carrozzeria presentava difetti di vernice e il tetto presentava diversi graffi e allo stesso modo sulla strada l'automobile non era più forte in alcun modo, contattò immediatamente il fornitore e ford italia per far loro conoscere il danno che il dispositivo presentava, e immediatamente andarono a il fornitore ha sottolineato il danno causato, che a sua volta ha risposto che l'auto era arrivata in questo modo e che non potevano esserci problemi a causa del fatto che avrebbero potuto ripristinarlo sotto garanzia e che un ispettore ford poteva venire a visionare l'auto . Il sistema di imballaggio era arrivato alla concessionaria il 12 novembre 2006 (il sottoscritto si chiedeva perché non fosse più consegnato in quel momento alla prenotazione e si fosse trasformato in un comunicato che stava viaggiando?). In poche parole, il sottoscritto in sette giorni ha menzionato il danno che il sistema ha avuto, sia per il fornitore che per ford italia, tramite telegramma e lettera raccomandata spediti dal suo professionista legale. La risposta del fornitore si trasformò nel fatto che l'auto fu aggiunta in modo impeccabile e ora non presentava alcuna anomalia, anche se ford italia ha risposto a questo punto perché il caso era coinvolto, il fornitore in questione aveva già risposto. Un'ulteriore richiesta è stata inoltrata al rappresentante criminale di ford italia per inviare un ispettore e questa volta non c'è stata risposta. Chiede consigli sul modo di comportarsi e sulle misure da adottare per porre rimedio al problema. Tuttavia molte grazie e cordiali saluti.